NISCEMI: FINALE “PREMIO Davide Maddiona: “Dedicato ai giovani talenti”

Tanta gente giovedì  sera, 6 agosto,  in piazza Vittorio Emanuele alla finale del talent “Davide Maddiona” musicista e insegnante di musica niscemese venuto a mancare nel 2013. L’evento è  giunto alla terza edizione. Protagonisti della serata sono stati quattordici ragazzi  cantanti e  musicisti , di età compresa tra i sei e quattordici anni, niscemesi e non. A presentare la serata è stato Gaetano Parisi, accompagnato dalle vallette: Irene Crescimone, e le sorelle Liliana e Leandra Incarbone. A giudicare i ragazzi in gara la giuria composta da: Paola Milazzo( moglie di Davide Maddiona), Sergio Artesi( bassista), Giacomo di Noto (insegnante di canto), Morena Parlagreco (cantante), Giusy Bartoluccio (insegnanate di pianoforte), Rosario Monteleone (chitarrista e presidente della banda “Amici della musica Niscemi”) e Maria de los suenos (ballerina). Ai voti della giuria si sono aggiunti quelli del pubblico che ha votato tramite sms influendo sul giudizio finale.

Vincitrice del talent Gloria Di Dio, secondo posto per Alice Tizza e terzo Federica Marino, oltre al podio sono stati consegnati diversi premi tra cui: miglior musicista , Premio Agorà , Premio presenza scenica e Premio simpatia.

Oltre ai giovani talenti sul palco si sono esibiti diversi ospiti: i ballerini di “One Free Time Center” del maestro Tony Mantello, il pianista Giuseppe Alberto Pepi, la cantante Alice Pardo, e Elisa Amato che ha partecipato al programma televisivo “Ti lascio una canzone” e vincitrice della prima edizione del premio “Davide Maddiona”.

L’evento è stato a cura dell’associazione Agorà, che dal 2012 si mostra molto attiva nel sociale , aiutando le famiglie e giovani in difficoltà con l’obiettivo di ripristinare i sani valori morali. Obiettivo dell’evento è stato quello di valorizzare la cultura musicale , favorendo l’emergere di giovani talenti ,cercando di dissuadere la popolazione, (giovani soprattutto) dai soliti locali pubblici, cercando di mostrare altre realtà e invogliando loro a coltivare i propri sogni e  le proprie passioni. Questo quanto affermato dal Presidente dell’Ass.ne Agorà Maria Concetta Ania e vicepresidente Francesco Ianni.