Niscemi: intensificati controlli e punizioni per chi sporca e abbandona rifiuti

Più controlli e punizione per chi sporca la città di Niscemi. La lotta al fenomeno dell’abbandono dei rifiuti, costituiscono una priorità per l’Amministrazione comunale diretta dal sindaco Massimiliano Conti, attraverso gli assessorati alla cultura presieduto da Alessandro Mongelli ed all’ambiente di cui è delegata Adelaide Conti.

Al via infatti una campagna di sensibilizzazione pubblica e di prevenzione, volta a scoraggiare con l’affissione di pubblici manifesti quanti sono soliti scaricare ovunque i rifiuti, che con l’elevazione di multe da 50 a 600 Euro nei confronti di cittadini che privi di senso civico e di valori ambientali, verranno sorpresi dalla polizia municipale ad abbandonare sacchetti di spazzatura nell’abitato, nei boschi, nelle periferie, nelle campagne e negli ingressi della città, rendendola sporca e determinando ovunque la formazione di discariche abusive.

I manifesti verranno affissi  nelle zone dell’abitato e del territorio e i trasgressori verranno perseguiti a termine di legge”.

Già alla presenza della polizia municipale al comando del Commissario Salvatore Di Martino e dell’assessore Alessandro Mongelli, sono stati eseguiti diversi controlli dagli operatori ecologici all’interno di sacchetti di rifiuti abbandonati nell’abitato e nel territorio che hanno consentito di identificarne la provenienza e la tracciabilità .

In base agli elementi reperiti è stato possibile risalire ai responsabili, nei confronti dei quali adesso, stanno per essere elevate multe.

Sono anche pervenute segnalazioni di incendi continui di copertoni nelle campagne i cui fumi sprigionati nell’atmosfera sono altamente inquinanti. I controlli saranno intensificati ed eseguiti a tappeto anche con la collocazione di telecamere mobili che consentiranno di risalire all’identità degli incivili.

“Invito- ha detto il sindaco Massimiliano Conti – quanti sono soliti abbandonare i rifiuti ovunque, di recarsi a lasciarli presso il Centro raccolta di contrada Pilacane e di essere civilmente partecipi al mantenimento dell’igiene urbana ed ambientale”.

Non c’è motivo di abbandonare i rifiuti ovunque e nemmeno quelli ferrosi e più ingombranti. Telefonando ai numeri telefonici 0933 988830 ed al numero verde gratuito 800193750, è anche possibile richiedere il servizio di ritiro di elettrodomestici in disuso ed ingombranti presso la proprie abitazioni e che viene svolto ogni sabato”,