Niscemi, istanze per assistenza minori disabili da presentare entro il 21 Aprile.

L’Amministrazione comunale diretta dal sindaco Francesco La Rosa, sensibile alle problematiche umane, sociali e di natura assistenziale dei diversamente abili, recependo l’Avviso diramato dal Distretto socio sanitario D9 di cui fanno parte i Comuni di Niscemi, Mazzarino, Butera e Gela (Comune capofila), riguardante l’attuazione dei Piani personalizzati per minori disabili, rende noto attraverso l’assessorato ai servizi sociali presieduto da Valentina Spinello, che le famiglie interessate possono presentare istanza per i loro congiunti disabili minori d’età che necessitano di assistenza domiciliare.

Alle istanze, redatte su apposito modulo che può essere ritirato presso gli uffici dei servizi sociali e che è anche scaricabile dal sito istituzionale di ciascun Comune, deve essere allegata tutta la documentazione prescritta, la copia del documento di riconoscimento in corso di validità del familiare che presenta l’istanza e la certificazione sanitaria rilasciata dalla Commissione invalidi civili attestante la disabilità del minore per il quale si chiede senza limite reddituale, l’assistenza domiciliare (Legge 104/92 Art. 3 commi 1, 2, 3).

Le istanze dovranno essere presentate entro il 21 aprile 2017 all’ufficio protocollo generale del Comune di residenza o inviate per mezzo posta con raccomandata fornita di ricevuta di ritorno e di cui farà fede la data del timbro postale.

Le famiglie della città interessate, per ulteriori chiarimenti, possono rivolgersi all’Assistente sociale Sergio Callari presso l’ufficio dei servizi sociali del Comune siti al piano terra del Centro socio culturale “Totò Liardo”.

 

Articoli correlati