Niscemi: nel suo casolare 29 chili di marjiuana. Scatta l’arresto e il sequestro della droga

Nascondeva  in un casolare rurale di Niscemi 29 chilogrammi di marijuana. Arrestato un imprenditore agricolo del luogo, accusato di produzione, traffico e detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti.

L’operazione è stata  condotta dagli agenti del commissariato, nel corso di un’operazione antidroga, che hanno sorpreso l’uomo all’interno di un’abitazione rurale in contrada Vituso.

I poliziotti hanno sorpreso l’uomo all’interno di un’abitazione rurale in contrada Vituso, dove è stato trovato il grosso quantitativo di sostanza stupefacente messa a essiccare.

Al piano terra del fabbricato sono stati trovati diversi arbusti di marijuana completi di foglie e infiorescenze.

Nella stanza adibita a essiccatoio, sono stati inoltre trovati un ventilatore, una bilancia e della carta alluminio. La marijuana è stata sequestrata.

L’uomo era già stato arrestato dai carabinieri di Gela poiché, trovato in possesso di un ingente quantitativo marijuana.