Niscemi: rientro scuola a luglio solo per i professori. Cosa faranno senza gli alunni?

Scuola Niscemi- È avviato il controllo su un possibile danno erariale per il mancato impiego dei professori durante la sospensione delle lezioni d’inverno, se così è e se il provvedimento di rientro a scuola è stato fatto seguendo le procedure previste, allora i professori dovranno rientrare a scuola a luglio o saranno assenti ingiustificati. Ma per gli studenti e le loro famiglie tutto prosegue come sempre. Non avranno problemi. Questo quanto affermato ad Ansa dal prof. Fernando Cannizzo, docente dell’Istituto Leonardo Da Vinci di Niscemi.

La questione nasce dalla decisione del preside di ridurre di 20 minuti ogni ora di lezione per alleviare i disagi causati dal mancato funzionamento dell’impianto di riscaldamento dell’edificio scolastico negli scorsi mesi di dicembre, gennaio e febbraio.
Resta da capire cosa dovrebbero fare a scuola gli insegnanti, dal momento che non ci sono attività programmate e neanche gli alunni

Articoli correlati