Niscemi, ruba la pensione ad un vecchietto. Arrestato a Catania

Aveva avvicinato un anziano per sottrargli la pensione, utilizzando una buona parlantina e l’escamotage di far finta di conoscerlo. Con un abbraccio è riuscito a prelevare 740 euro dal giaccone del vecchietto.

Il fatto è successo un anno fa, il 4 gennaio del 2017, nei pressi dell’Ufficio Postale di Niscemi.  Ieri l’uomo è stato arrestato a Catania dai Carabinieri di Niscemi, individuato dopo una intensa attività investigativa che ha visto l’utilizzo di ausili tecnici.  

Si tratta del catanese Mirabella Gaetano, di 62 anni.

L’operazione è stata eseguita in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare domiciliare emessa dal Gip di Gela. L’uomo era già avvezzo a tale tipologia di azioni, e l’indagine eseguita dai Carabinieri di Niscemi ha trovato la piena condivisione delle risultanze investigative da parte dell’Autorità Giudiziaria di Gela.

All’arrestato, già ristretto presso il carcere di Catania per altra causa, è stata quindi notificata l’ordinanza che lo accusa di furto con destrezza e violazione della sorveglianza speciale,  poiché, all’epoca del fatto, ha operato in violazione delle prescrizioni imposte dalla misura di prevenzione allontanandosi da Catania.