Niscemi sempre più verde. Tanti i progetti a favore dell’ambiente, grazie a Lipu e Cea

Niscemi sempre più impegnata con i progetti a favore della protezione dell’ambiente. Il tutto grazie alle associazioni ambientaliste Lipu e Cea onlus, esempio virtuoso dell’educazione ambientale. Anche quest’anno, infatti, sono state avviate diverse attività che hanno visto le scuole come protagoniste.

Ad aprile è iniziato il progetto Natural Game presso la Scuola Media Statale Giovanni Verga, che ha coinvolto tutte le classi prime; avvalendosi della collaborazione del Centro di Educazione Ambientale e degli esperti educatori Dott. Fontanella e Dott. Puglisi, il progetto, fortemente voluto dal Dirigente Prof. Cannizzo, ha promosso la valorizzazione dei luoghi umidi del Golfo di Gela, con visite guidate presso la Riserva Naturale LIPU Biviere di Gela.

Sempre il Verga ha concluso due importanti moduli del PON 2014-2020, “Non inquiniamo ricicliamo” e “Matematicamente Green”, entrambi finalizzati alla sensibilizzazione nei confronti della natura e del miglioramento degli stili di vita, indirizzati verso una mente ecologica.

Il Secondo Circolo Didattico attraverso l’ampia sensibilità del Dirigente Prof. Ferrara e dell’insegnante Sonia Salvo, ha invece avviato un progetto in collaborazione con i volontari del progetto LIFE ChooNa e dell’ESC (Corpo Europeo di Solidarietà). Tramite il coinvolgimento dei volontari LIPU, i piccoli partecipanti della scuola primaria hanno imparato a conoscere alcune specie di uccelli a rischio che vivono nei pressi delle aree protette limitrofe a Niscemi: fratino, cicogna bianca e aquila di Bonelli.

Da un’iniziativa delle sensibili insegnanti Blanco, Nicosia, Interliggi, Giugno, Amato, Trainito, Iacona, Valenti, Patti e Incarbone, la Scuola dell’Infanzia Pirandello ha promosso una serie di escursioni didattiche presso la Sughereta di Niscemi per far conoscere i cangianti colori del bosco dall’autunno alla primavera.

In fine, la sezione G della Scuola dell’infanzia Don Bosco ha dedicato due giornate al bosco per far conoscere ai più piccoli le meraviglie di questo ambiente così vicino a Niscemi.

“La finalità ultima di questi importanti progetti è quella di rafforzare le conoscenze del territorio attraverso un percorso didattico orientato verso la tutela della biodiversità. Tale percorso è finalizzato a rendere i giovani partecipanti protagonisti attivi del loro stesso ambiente” – commenta la dott.ssa Nancy Di Dio, responsabile dei progetti educativi LIPU 2018, che infine aggiunge – “La comprensione di concetti fondamentali, spesso trascurati o dati per scontati che rimandano all’intrinseca relazione tra persona e ambiente facilita l’integrazione tra natura e cultura, promuovendo un senso di responsabilità maggiore nel giovane alunno”.

Nella foto di copertina gli alunni che hanno partecipato al Pon dell’istituto Verga