Niscemi: si dimette l’assessore Alessandro Mongelli. “La mia esperienza al servizio dei cittadini”

L’assessore Alessandro Mongelli, delegato alla cultura,  alla pubblica istruzione, alla protezione civile, alle problematiche giovanili, ai rapporti con le associazioni e con l’Università del Comune di Niscemi,  ha presentato al sindaco Massimiliano Conti le dimissioni dalla carica.

Una conclusione del mandato  già prevista politicamente e che ha indotto l’assessore Alessandro Mongelli a restituire le deleghe al primo cittadino, affinché possa procedere con la nomina di un nuovo assessore.

“Dopo 15 mesi di intenso e proficuo lavoro insieme”, scrive Alessandro Mongelli nella lettera indirizzata al sindaco,”rassegno formalmente le mie dimissioni dalla carica di assessore affidatami nel luglio dell’anno scorso.

Abbiamo avviato come coalizione, come gruppo e squadra la nostra esaltante avventura politica con l’intento di impegnarci per la città, di renderla più vivibile; un posto migliore dove far crescere i nostri figli”.

“Ringrazio personalmente ed istituzionalmente il prof. Alessandro Mongelli per la fattiva collaborazione ed impegno profusi e che hanno prodotto ottimi risultati.

La mia decisione va nella direzione di un ulteriore coinvolgimento di professionalità nell’attività amministrativa che sin dall’inizio abbiamo intrapreso”.

L’assessore dimissionario Alessandro Mongelli aggiunge:”ho cercato di svolgere il mandato di assessore con tenacia, umiltà, correttezza e sempre con profondo senso di legalità, mettendo a disposizione dell’intera comunità le mie competenze ed il mio tempo, sottraendolo sempre al mio impegno professionale e spesso, anche alla mia famiglia.

Restituisco pertanto la delega affidatami, senza rimpianti, con la certezza che il sindaco saprà effettuare una scelta giusta e lungimirante nell’individuare il mio sostituto, al quale metterò anche a disposizione la mia modesta esperienza per coadiuvarlo nella sua futura attività amministrativa.

Allo stesso modo, la mia esperienza e la mia competenza resteranno con spirito di cittadinanza attiva al servizio della Città di Niscemi, “conclude Alessandro Mongelli,” poiché necessita dell’impegno e della dedizione di tutti noi, nessuno escluso.

Rinnovo la mia profonda stima ed amicizia nei confronti del sindaco, degli assessori, dei Consiglieri di maggioranza, di opposizione, dei dirigenti e di tutti i dipendenti comunali che hanno condiviso con me la passione e l’impegno nell’espletamento del ruolo politico-amministrativo.

Sento di ringraziare per la collaborazione, per il senso civico e lo spirito di sacrificio tutte le associazioni di volontariato, culturali e sportive che si sono rese sempre disponibili a supportare l’attività dell’Amministrazione volta al progresso sociale,  culturale e civile, nonché alla tutela del bene comune della città”.