Niscemi: spariti soldi all’istituto L. Da Vinci, avviate perquisizioni

Perquisizione stamani da parte della Digos e degli agenti del Commissariato di Niscemi al Liceo Scientifico L. Da Vinci.  Il tutto a seguito segnalazioni e denunce, per le ipotesi di reato di peculato e di truffa ai danni di ente pubblico, a carico di un funzionario in servizio presso l’Istituto scolastico. Le perquisizioni sono finalizzate al sequestro della documentazione relativa alla gestione contabile dell’Istituto: attraverso l’esame della documentazione e di ulteriori accertamenti contabili, infatti, sarà possibile accertare l’esistenza di eventuali profili di responsabilità penale in capo al personale in servizio presso l’Istituto in questione ed, in particolare, se risultano, effettivamente degli ammanchi di denaro dalle casse dell’ente scolastico.

Articoli correlati