No al bullismo, arriva in Sicilia Teresa Manes

Gagliano Castelferrato (Enna) – Arriva in Sicilia Teresa Manes la Presidente dell’A.I.Pres.B, l’Associazione Nazionale Prevenzione Bullismo. E’ la mamma di Andrea Spezzacatena, un ragazzo che si è impiccato dopo una vera persecuzione. Questa storia triste la racconta in un libro intitolato “Andrea, oltre il pantalone rosa” con la prefazione di Maria Rita Parsi di cui l’esperta in scienze criminologiche parlerà domani prima incontrando gli alunni delle scuole e nel pomeriggio in Comune. E’ stata l’Amministrazione Comunale ad invitarla nella seconda giornata del Progetto “Bullismo? No grazie!”avviato il mese scorso e che si concluderà a metà febbraio. Ad annunciare un’intensa giornata per dire No al bullismo proprio nella Giornata Nazionale, l’assessore alla pubblica istruzione e cultura, avvocato Caterina Cocuzza. Al mattino Teresa Manes sarà insieme al sociologo dell’Università di Messina, Francesco Pira e alla neuropsichiatra dell’ASP di Enna, Maria Assunta Spinelli per incontrare gli alunni delle medie e delle superiori della cittadina ennese. Nel pomeriggio alle 18 in Comune un  seminario, moderato dal giornalista Josè Trovato, a cui interverranno esperti  del settore: il sociologo Francesco Pira, docente di comunicazione all’Università di Messina; la neuropsichiatra infantile, dott.ssa Maria Assunta Spinelli; il comandante della compagnia dei carabinieri di Nicosia, cap. Marco Montemagno; l’avvocato della Camera penale di Enna, Patrizia Di Mattia; e la dottoressa Teresa Manes, presidente dell’Associazione italiana prevenzione bullismo.

il sociologo Francesco Pira e Caterina Cocuzza Assessore Gagliano Cto

il sociologo Francesco Pira e Caterina Cocuzza Assessore Gagliano Cto

 

Importante il percorso formativo che coinvolge alunni, docenti e genitori come ha sottolineato l’insegnante Rosa Amoruso: “La scuola ha una grande responsabilità , l’educazione scolastica e l’insegnamento al rispetto del piu’ debole. Fortemente voluto e progettato dalla nostra scuola in sinergia con l’amministrazione del Comune di Gagliano, il progetto nasce con l’intento di creare piccoli angeli dentro le nostre classi che possano vigilare sui piu’ deboli.  BULLISMO? NO GRAZIE! è un percorso che non puo’ e non deve essere palcoscenico o una giornata da protocollo. Deve essere un punto di partenza per progettare una scuola ed una società che ne nascerà basata sul rispetto e l’aiuto dei piu’ deboli. Ringrazio il prof . Pira e la Dottoressa Spinelli per avere accolto il mio invito e Caterina Cocuzza che è stata sensibile e già da tempo impegnata su questa difficile problematica, tanto da far finanziare l’intero progetto dal Comune”.

Copertina libro Teresa Manes Andrea oltre il pantalone rosa

Copertina libro Teresa Manes Andrea oltre il pantalone rosa

 

Un progetto che sta riscuotendo ampio interesse non soltanto a Gagliano ma anche in tutto il circondario. Prevista infatti la presenza di molti rappresentanti istituzionali, insegnanti e genitori della zona domani per l’importante seminario. L’assessore Caterina Cocuzza ha speso ogni energia insieme ad alcuni collaboratori per incidere sul territorio dove si sono verificati inquietanti casi di bullismo e cyberbullismo.

Il progetto si concluderà il 16 febbraio con un ultimo incontro ancora dedicato alle scuole.

Gagliano locandina seconda giornata No Bullismo

Gagliano locandina seconda giornata No Bullismo