No al cancro, un calendario per sostenere i progetti FARC&C

Dodici scatti per dire ‘no’ al cancro e ‘sì’ alla vita. Si sono rialzate, hanno lottato o continuano a farlo e ci hanno messo anche la faccia.

È questo il coraggio delle donne che hanno posato nel calendario realizzato per sostenere i progetti dell’associazione FARC&C (Fondere Assistenza Ricerca Cancro e Cultura). Aurora, Mariagrazia, Valentina, Crocella sono soltanto alcuni dei nomi che hanno affrontato di petto la malattia, urlandole a gran voce di essere più forti, di non volerle cedere in nome della vita, dell’amore per la famiglia, per i figli e per sé stesse, più importanti di qualsiasi paura.

Dodici mesi, dodici scatti immortalati dal fotografo Giuseppe Ferreri nell’atelier dello stilista Koscanyo. Hanno posato con turbanti vistosi e scialli colorati, senza alcun imbarazzo di mostrarsi fragili, ma con la grinta e la tenacia di chi non vuole e non deve mai mollare, nonostante un capo ormai nudo di capelli o una cicatrice nel seno.

Il calendario è in vendita nei seguenti punti: Peppe Ferreri & sons, Fantabosco, tabaccheria Pepi, mobili Cauchi, clinica IPhone, FM Bottega d’arte, Tecno Forniture Italia, caffè Auriga, Giorgia&Johns, ottica Contarino, parrucchiere Salvo Pasqualetto, Harry’s bar, Tir Italia srl, Samot Gela. Il ricavato servirà per la realizzazione di una stanza con poltrone per chemioterapia per i pazienti del reparto di oncologia dell’ospedale ‘Vittorio Emanuele’ di Gela.