“Non nuove terre, ma nuovi occhi”, al via la terza edizione del Meeting del Mediterraneo

Si continua a lavorare per la terza edizione del Meeting del Mediterraneo organizzato dal Coordinamento delle Opere, presieduto da Francesco La Rosa.

“Non nuove terre, ma nuovi occhi”, è questo il titolo dell’iniziativa che vedrà quest’anno affrontare diverse tematiche sociali tra cui l’immigrazione, l’ambiente e l’imprenditoria, riservando anche ampio spazio a workshop culturali e artistici. A curare questa terza edizione Salvatore Manichino, presidente dell’associazione di promozione sociale “Giorgio La Pira”, una delle opere che compongono la grande famiglia del Coordinamento. Tra gli ospiti che relazioneranno personalità di rilievo nell’ambito universitario, imprenditoriale, industriale e artistico come Federico Vagliasindi, docente dell’università di Catania e Vincenzo Berretta, manager di Luxottica. L’appuntamento è per domenica 31 gennaio dalla mattina alla sera nel cineteatro Antidoto. I workshop saranno dislocati tra la struttura dell’Accademia di Arti Sceniche di via Caviaga, a Macchitella e la sala di via Pandino. Per maggiori informazioni sull’iniziativa visitare la pagina facebook del Meeting del Mediterraneo e del Coordinamento delle Opere.