Nuova Apertura Farmacia Marchitello

Sabato 14 Luglio avremo l’opportunità di partecipare alla apertura ufficiale della Farmacia Marchitello, nuova sede farmaceutica  sorta nella nostra città come previsto dal  Concorso Straordinario del 2013.

La posizione è sicuramente strategica. Facile  l’accesso dalla SS 115, proprio all’ingresso della città, per quei residenti delle c.de Roccazzelle e Manfria, stabili e vacanzieri, che altrimenti avrebbero dovuto effettuare deviazioni ulteriori per fornirsi di prodotti medicali per la cura della propria salute, di prodotti cosmetici di marchi certificati e alimenti per curare la propria bellezza e benessere.

Sono due Donne le titolari della Farmacia Marchitello. Due professioniste, le dott.sse Gabriella Facciolà e Maria Teresa Di Giorgi  che fanno dell’affabilità e della disponibilità le fondamenta del loro rapporto con il cliente.

La Dott.ssa Gabriella Facciolà, di  Messina, si laurea in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche con massimo dei voti. Si abilita alla professione di farmacista per poi specializzarsi  in Farmacologia e Tossicologia con il massimo dei voti nei due anni successivi. Borsa di studio europea per tre anni e due dei quattro anni di specializzazione a Stoccolma, presso il Karolinska Institute, dove segue, tra gli altri, i corsi di formazione in cinetica e metabolismo dei farmaci, Good Laboratory Practice e fitoterapia. Convegni internazionali ma soprattutto  un anno in UCB Pharma (allergia ed epilessia), 12 anni in Lundbeck (neuropsichiatria) e 4 anni in Epitech (dolore, infiammazione e neurodegenerazione).

La Dott.ssa Maria Teresa Di Giorgi, invece, originaria di Catania, si laurea giovanissima ed a pieni voti presso la Facoltà di Farmacia. Per più di 25 anni lavora in farmacia, ricoprendo anche l’incarico di Direttore. In quegli anni si specializza in omeopatia, erboristeria e consegue il diploma di cosmetologa, la scienza che studia le reazioni della pelle ai singoli componenti dei prodotti cosmetici al fine di prevenire effetti indesiderati.

 “ Abbiamo avuto la sensazione che  il cliente gelese cerchi un rapporto più aperto al dialogo, e questo ci piace, perché in tanti anni di esperienza, abbiamo sempre ritenuto il calore umano la prima prescrizione medica da riconoscere al cliente”.

Allora buon lavoro, Dottoresse.