Odg: Comune di Gela deve rivedere bando addetto stampa che esclude pubblicisti

Dopo Assostampa, sindacato dei giornalisti, anche il Consiglio regionale dell’OdG (Ordine dei giornalisti Sicilia), interviene sul bando emanato dal Comune di Gela,  per la selezione relativa al conferimento di un incarico di collaborazione esterna da assegnare ad un giornalista professionista. “I giornalisti iscritti negli elenchi dei professionisti e dei pubblicisti hanno pari dignità e ruoli di fronte alla legge e alle norme vigenti. E’ inconcepibile, in assenza di specifiche disposizioni, qualsiasi distinzione o limitazione nei confronti degli uni o degli altri. In particolare, per quel che concerne la figura dell’addetto stampa nelle pubbliche amministrazioni, regolata dalla legge 150/2000, che non fa alcuna differenza tra professionisti e pubblicisti”. Afferma l’OdG in una nota. 
“Condividiamo – prosegue la nota – tutte le osservazioni esposte dal presidente del Gus dell’Assostampa anche su altri aspetti e ambiti. Invitiamo, quindi, il sindaco a rivedere il bando e a rimodularlo secondo le indicazioni della legge citata, dandone adeguata pubblicità, affinché tutti i giornalisti iscritti all’Albo possano partecipare alla selezione”.

Articoli correlati