Oggi l’ultimo saluto a Frà Rocco. Il corteo alle 11:00 verso la Chiesa Madre

Anche i commercianti del centro storico aderiscono al lutto cittadino, per la morte di Fra Rocco Quattrocchi, e i negozi apriranno dopo le 17:30. Il corteo funebre partirà oggi alle ore 11.00 dal convento dei Frati Cappuccini fino alla Chiesa Madre, dove verranno celebrati i funerali. Da ieri l’intera città piange il giovane frate, esempio di fede e umiltà. Fra Rocco aveva solo 47 anni ma aveva fatto una lunga esperienza di fraternità nei conventi della provincia cappuccina di Siracusa, era stato a Sortino, a Siracusa, a Melilli. E in tutti i posti in cui andava  lasciava la sua allegria, senso di fraternità e tantissimi amici. Amici che da quando hanno saputo che  il frate è passato a miglior vita, nel social network non fanno altro che ricordare i momenti felici trascorsi con lui. Frate Rocco è spirato alle ore 4:45 di ieri, dopo una lunga agonia. Aveva compiuto 47 anni il 21 maggio scorso, da due anni combatteva contro una  terribile malattia , che lo ha divorato pian piano. A nulla sono servite le cure e gli interventi chirurgici eseguiti nell’ospedale Santo Bambino di Catania. Gli ultimi mesi li ha trascorsi all’Hospice di Gela nella sofferenza.  Era consapevole che la sua fine fosse ormai vicina, e aveva chiesto al primario Giampalo Alario, di  voler morire  nel convento dove aveva trascorso gli ultimi anni della sua vita, assistito dai suoi affetti più cari. Il primario aveva dato il suo consenso, permettendogli di avere le stesse cure mediche a domicilio, ma la sua permanenza in chiesa è durata solo un giorno. Frà Rocco da sei anni era parroco della Chiesa dedicata a Maria SS delle Grazie, dove era stato assegnato 17 anni fa dopo aver servito l’ordine dei Cappuccini di Siracusa. Ha raggiunto il traguardo dei 25 anni di sacerdozio mentre era già sofferente. Tutta la città si è stretta attorno alla famiglia. Un via vai di gente ha dato l’estremo saluto al frate, il cui feretro da ieri si trova nella chiesa dei Cappuccini.

Articoli correlati