Oggi musei gratis per tutte le donne e cinema scontato

Anche quest’anno, per celebrare l’8 marzo, le donne potranno accedere gratuitamente a musei, aree archeologiche e monumenti statali. Questa è l’iniziativa voluta dal ministro dei Beni e delle Attività Culturali, Dario Franceschini. Sante e prostitute, dee e popolane, intellettuali e artiste, attrici e martiri, scrittrici e poetesse, madri, madonne e rivoluzionarie: la campagna social del Mibact, in occasione dell’8 marzo, celebra il mondo femminile, attraverso le sue rappresentazioni più significative nell’arte, puntando i riflettori sulle vite delle donne che hanno fatto la storia. 
Apertura gratuita alle donne per i musei della città di Catania, Siracusa e Noto. Anche il museo di Gela ha aderito all’iniziativa. 
C’è anche un sito web istituzionale di riferimento – www.beniculturali.it/8marzo2017 – dove si può consultare l’elenco degli appuntamenti culturali in programma in Italia, al momento 90, divisi per Regione.
 
E per chi preferirà festeggiare l’8 marzo al cinema, sempre Dario Franceschini ha reso noto, con un tweet, la proroga per tre mesi di cinema2day e ha ringraziato i produttori, i distributori e gli esercenti cinematografici per aver accolto i tanti appelli online per proseguire con il cinema a due euro il secondo mercoledì del mese in oltre 3 mila sale in tutta Italia. Il cinema Hollywood ha aderito alla iniziativa. 
 
Il cinema Hollywood di Gela aderisce all’inziativa con un ptrezzo di 2,50 per tutti.