Olimpiadi di scienze EUSO 2018: “Quando la gara si fa dura, il Morselli c’è sempre”

Anche quest’anno gli studenti del ‘Morselli’, diretto dalla preside Ciotta, hanno preso parte alle olimpiadi europee delle discipline scientifiche ‘EUSO 2018’.

Si tratta di una competizione dedicata alle scienze naturali, che prevede prove, prevalentemente sperimentali, in biologia, chimica e fisica da affrontare in gruppo.

Nella prova del 30 novembre, quindici studenti divisi in cinque gruppi hanno affrontato tre esperimenti di laboratorio inerenti il movimento del pendolo per la fisica, i lieviti del latte per la biologia e le acque dure per la chimica.

A giungere alle eliminatorie più di settanta scuole, provenienti da tutto il territorio nazionale. Uno dei cinque gruppi del ‘Morselli’ ha superato questa fase, accedendo così a quella regionale, che si è svolta presso il liceo scientifico ‘Volta’ di Caltanissetta alla presenza di Giovanni Magliarditi, vicepresidente dell’Associazione Insegnanti di Fisica.

Il gruppo, formato dagli allievi Francesco Cammarata, Daniel Guastella e Vincenzo Di Stefano, si è dovuto cimentare in una difficile gara basata su problemi inerenti l’ottica, la dinamica e le correnti elettriche, sulla reazione degli acidi, sulla spettrometria, sui grassi del latte.

Sebbene non siano riusciti ad accedere alla fase finale, Daniel, Vincenzo e Francesco hanno dato il meglio, raggiungendo comunque un importante traguardo, dimostrazione dell’impegno di questi mesi in cui hanno frequentato le lezioni di potenziamento pomeridiane tenute dalle insegnanti Lucia Crupi, Loredana Gambera e dai professori Antonino Cellura e Guido Migliore.

Orgogliosa la scuola che su facebook in un post ha ammesso: “Quando la gara si fa dura, il ‘Morselli’ c’è sempre!”