Opus Ludere, stasera al Pignatelli con il duo Domenico Testai e Davide Sciacca

Le tre domeniche di aprile dedicate ai concerti di musica classica presso le sale del Palazzo Pignatelli di Gela. Organizzati dall’Associazione musicale Amici della Musica “Gaetano Navarra”, con il patrocinio della Regione Sicilia e del Comune di Gela tutti i concerti hanno inizio alle ore 19:00.

Domenica 15 aprile si terrà l’Opus Ludere con protagonisti Testaì Domenico (flauto) e Davide Sciacca (flauto). 22 aprile 2018 ore 19,00 sarà la volta del Recital della pianista Tania Cardillo.

:www.facebook.com/OpusLudere

Aprile si concluderà con il duo Emanuele Anzalone (clarinetto) e Carmelo Mantione (pianoforte), che si esibiranno il 29 aprile 2018 .

Curriculum artistico di Testaì Domenico (flautista)

Inizia i suoi studi nella scuola ad indirizzo musicale, si è diplomato brillantemente nel 2002,nel 2009 si abilita all’insegnamento nella classe di concorso ag77 e successivamente si specializza in discipline musicali nel ramo esecutivo-compositivo
, risulta idoneo dell’accademia del Maggio Musicale fiorentino, alle selezioni dell’Orchestra Giovanile Italiana, al “Progetto palcoscenico” di Pescara e, tramite concorso, alla banda della polizia di stato.
Ha partecipato a Masterclass, da effettivo, con diversi docenti, tra cui Salvatore Vella, A.Persichilli, M.Marasco, B.Fromanger, N.Mazzanti, C.Montafia, D. Formisano, A. Oliva, P. Taballione ed A.Manco per il flauto e P Berman, M.Sciarretta, A. Manuli, R. Filippini, A.Bolgiagli e R. Vinciguerra per la musica da camera e direzione.
Ha più di 100 concerti in attivo di musica da camera che va dal duo al quintetto, in varie formazioni, oltre 20 da solista con orchestre e orchestre da camera. Svolge altresì attività orchestrale sia sinfonico che lirico e ha partecipato a registrazioni di CD e DVD live tra i quali il concerto live organizzato dal patrocinio delle belle arti suonando il concerto Kv314 di W.A. Mozart.
Vincitore di numerosi concorsi di musica da camera e da solista, ha collaborato on L’E.A.R. teatro “V.EMANUELE” di Messina e con l’ orchestra Stesigoros, con la filarmonica Belliniana con la Kore di Enna e L’ orchestra filarmonica S.Nicolò di Mascalucia con l’orchestra Euromediterranea e l’orchestra “jupiter” di Meda (MI).
Ha suonato in diverse opere come Tosca, Traviata, Norma, Cavalleria Rusticana, Pagliacci, Barbiere di Siviglia, Aida e L’elisir d’amore in qualità di primo flauto
Ha suonato in vari teatri catanesi, tra i quali Piccolo e Massimo Bellini e ha suonato nella banda militare della Brigata Aosta (Sicilia). È docente di flauto presso l’I.C. V.da Feltre dove dirige l’orchestra della scuola e cura gli arrangiamenti .

Sciacca Davide – Curriculum
Ha conseguito il diploma in Chitarra con il massimo dei voti presso l’istituto musicale V. Bellini di Catania, perfezionandosi con il concertista Carlo Ambrosio. Completa gli studi conseguendo, nel 2010, il diploma accademico di secondo livello abilitante all’insegnamento dello strumento musicale e, nel 2012, il diploma accademico di secondo livello in discipline musicali a indirizzo interpretativo-compositivo in Chitarra con il massimo dei voti e la lode presso l’istituto musicale V. Bellini di Caltanissetta sotto la guida del maestro Renato Pace con una tesi sulle opere per Oboe e Chitarra del compositore francese Napoleon Coste. Nel 2013 consegue brillantemente il Master di I livello in nuove Tecnologie applicate alla Musica presso il medesimo istituto. Nel 2015 ottiene il diploma accademico di secondo livello in Musica da Camera presso il Conservatorio V. Bellini di Palermo. Nel Dicembre 2016 ha conseguito il prestigioso Master di secondo livello in esecuzione ed interpretazione della musica contemporanea presso il Conservatorio Santa Cecilia di Roma, sotto la guida del concertista di fama internazionale Arturo Tallini.
Ha seguito corsi di perfezionamento e d’interpretazione musicale con il pianista Andràs Schiff, i violinisti Augusto Vismara e Christophe Grube, l’oboista Stefano Vezzani, i chitarristi Giulio Tampalini, Aniello Desiderio, Giovanni Puddu, Costas Cotsiolis, Philippe Villa, Amanda Cook, Richard Jacobowsky, Linda Calzolaro e Nello Alessi.
E’ risultato vincitore di primi premi in più di trenta competizioni Nazionali ed internazionali, come solista o camerista. Nel corso degli anni i compositori Andrea Amici, Domenico Scaminante, Andrea Schiavo, Joe Schittino e Giuseppe Torrisi gli hanno dedicato composizioni originali.
E’ stato invitato a far parte della giuria di importanti concorsi nazionali ed internazionali di chitarra e musica da camera.
Ha al suo attivo numerosissimi concerti come chitarrista solista, in formazioni da camera e da solista con orchestra in teatri, associazioni culturali, università e comunità religiose. Nel 2009 si è esibito in qualità di solista nell’ambito del “Tuscia International Guitar Festival” e, successivamente, accompagnato dall’orchestra dell’Ersu di Catania. A partire dal 2014 ha ottenuto successi di pubblico e critica durante svariati tour in Inghilterra, Galles e Scozia nei quali si è esibito in qualità di solista e in duo con la violinista Marianatalia Ruscica. I concerti li hanno visti protagonisti in Sale prestigiose, Teatri, Chiese e, nell’agosto 2016 e 2017, hanno avuto l’onore di suonare per due volte alla presenza di Sua Maestà la Regina Elisabetta II, il Principe di Galles Carlo e la moglie Camilla, il Duca di Edimburgo Filippo, il Duca di Cambridge William e la moglie Kate, il Duca Edoardo e la Duchessa del Wessex e gli altri membri della Famiglia Reale Britannica.
Nel 2018 si è esibito per la prima volta negli Usa presso la Queens Library di New York City.
In ambito teatrale ha collaborato con attori e registi quali Michele Placido e Guia Jelo.
Ha accompagnato numerosi artisti locali come turnista e in rassegne quali “Sanremo Rock”, “Star Sprint”, “Tim Tour” e “Girofestival”, ha altresì partecipato a diverse sessioni di registrazione in studio. Si è esibito per le emittenti televisive Sky, Tele D, Rei tv e la BBC Radio England.
E’ docente di Chitarra e Intavolature presso l’Istituto Musicale V. Bellini di Caltanissetta, di Chitarra Classica e Jazz presso l’Istituto Musicale P. Vinci di Caltagirone e di strumento musicale presso la scuola media “Musco” di Catania.