Parte la campagna di Crocetta, un battaglione di nomi pronto alla sfida

Il sistema politico siciliano mostra tutte le sue spaccature, nel centrosinistra non c’è ancora un’idea chiara, su chi possa essere il candidato tra i rettori Micari e Lagalla o D’Alia, La Via e Misuraca.

Si aspetta invece probabilmente che sia Renzi a scegliere il suo candidato del Pd, si sono fatti nomi come quello di Davide Faraone e, soprattutto, quello che al momento sembra godere di maggiore chance, del vicepresidente dell’Ars, Giuseppe Lupo.

Una scelta importante perchè se il Pd dovesse essere nuovamente sconfitto in una regione importante come la Sicilia, non potrà essere evitabile una ripercussione sulla sua leadership. Anche la destra è alle prese con la scelta del suo candidato. I tentativi di giungere ad un accordo sul nome del candidato sono ancora in alto mare e la sfida tra Gaetano Armao, vicino ai gradimenti di Berlusconi, e Nello Musumeci sponsorizzato da Giorgia Meloni e Matteo Salvini, è ad un passo dal portare ad una spaccatura definitiva.

Intanto il governatore uscente, Rosario Crocetta, ha aperto la sua campagna elettorale col suo movimento, “il Megafono”. I suoi manifesti elettorali sono stati affissi in giro per la Sicilia. Invoca le primarie il governatore uscente, in cambio di un suo passo indietro verso la candidatura a presidente della Regione .Primarie che naturalmente non si terranno.

È evidente che se Crocetta e Pd restano separati, la vittoria è del centrodestra o dei grillini. Questi ultimi, che hanno scelto come candidato Giancarlo Cancelleri, “si muovono negli spazi lasciati dagli altri. ” ha detto il senatore Macaluso al Repubblica.it. Intanto mancano due mesi e mezzo al voto del 5 novembre e l’unica cosa certa è che gli elettori siciliani dovranno scegliere tra un battaglioni di nomi. Si infatti nomi, dietro ai quali manca ancora un programma.

Trai i candidati anche Franco Busalacchi, ex superburocrate della Regione; l’editore Ottaviano Navarra; Roberto La Rosa; e, l’unica donna fino ad ora, Piera Maria Loiacono.