Partite Iva in aumento in Sicilia: trend confermato anche nel 2018

L’Italia, dopo anni di stenti e di difficoltà, comincia a riprendersi dai lasciti della crisi economica. I segnali di ripresa ci sono e sono sotto gli occhi di tutti: sebbene si tratti di campanelli di lieve o media entità a seconda dei vari casi, dimostrano comunque che il nostro Paese sta cominciando a rialzare la testa.
È questo il fattore più importante, soprattutto in ottica futura. Quali sono le testimonianze di questa lenta ripresa economica? In primo luogo la crescita del tasso di occupazione, nonostante si parli di una percentuale piuttosto blanda. Altri segnali di ripresa  arrivano dai consumi delle famiglie come conferma anche il trend delle partite iva, in aumento anche in Sicilia.

Partite iva 2017: la situazione in Italia e in Sicilia

Grazie all’Osservatorio sulle Partite Iva, gestito direttamente dal Ministero delle Finanze, oggi possiamo contare su una completa panoramica della situazione in Italia e in Sicilia. A livello nazionale, il report sostiene questi dati: nel 2017 è stato registrato un incremento in merito alle aperture di partite iva pari al +1,2%. In totale, sempre secondo il Ministero delle Finanze, lo scorso anno ha visto l’apertura di 512.000 nuove partite iva: inoltre, il 70% delle suddette è stato aperto da persone fisiche.

Qual è la situazione in Sicilia? La Trinacria figura fra le prime regioni in questa particolare classifica, in quanto a crescita di iniziative imprenditoriali. Le aperture sono infatti aumentate del +7% rispetto al 2016.
Questo trend sembra vole proseguire anche nel 2018: il primo trimestre ha infatti accolto circa 179mila nuove partite iva.

Aprire e gestire un’impresa: oggi è più semplice

Oggi risulta essere più semplice aprire e gestire al meglio un’impresa: il merito non va solo alla risoluzione della crisi economica, ma anche alle nuove tecnologie e alla digitalizzazione. Questo perché oggi l’imprenditore può contare sulla presenza di diverse soluzioni per la produttività aziendale. Fra le più conosciute troviamo ovviamente Microsoft Office 365 Business: una soluzione che non offre solo i semplici strumenti del pacchetto Office, ma anche opzioni per le mail aziendali, le video riunioni e gli archivi personali. In sintesi, uno strumento perfetto per chi gestisce un’impresa.

Regime forfettario: i vantaggi e come funziona

Questo è il momento giusto per spingersi verso un’avventura imprenditoriale. Anche e soprattutto per via dei vantaggi proposti dal regime forfettario per chi apre la partita iva nel 2018. Di cosa si tratta e quali sono i suoi vantaggi?

Questo regime, disponibile solo per chi rispetta determinati requisiti, non prevede l’inserimento dell’Iva nelle fatture né l’obbligo di tenere un registro contabile. Inoltre, prevede una tassazione agevolata sia in termini di INPS che di IRPEF. Non a caso il nuovo regime forfettario ha vissuto un discreto successo in questi anni: il 35% di chi ha aperto una partita iva lo ha scelto.