Passa la mozione del deputato grillino Di Paola sugli interventi alle dighe Cimia e Disueri

È passata all’Ars la mozione presentata dal deputato gelese pentastellato Nuccio Di Paola sulle dighe Cimia e Disueri, in attesa di interventi e costrette a buttare l’acqua accumulato perchè a rischio di cedimenti.

“Le dighe Cimia e Disueri saranno finalmente messe in sicurezza con i lavori di ripristino della loro capacità, le campagne del Gelese finalmente non saranno più a secco. Il governo ha approvato la nostra mozione, ma ovviamente adesso vigileremo affinché dall’impegno formale, Musumeci passi ai fatti”. Ha detto il deputato Nuccio Di Paola, primo firmatario di una mozione del M5S all’Ars che ha impegnato  il Governo regionale a interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria per la messa in sicurezza e potenziamento dei due invasi, delle due dighe.

“Se si fossero spesi i ventidue milioni di euro previsti per il consolidamento, la manutenzione straordinaria e la messa in sicurezza del patto per il Sud, oggi la piana di Gela, le campagne, gli insediamenti agricoli e industriali e la cittadinanza, non subirebbero la sete. La politica degli ultimi 20 anni ha delle responsabilità gravissime – ha spiegato Di Paola – perché i soldi per gli interventi c’erano e non sono mai stati spesi perché gli invasi sono pieni di fango e detriti. Apprezziamo il positivo impegno del governo alla nostra mozione ed al grido d’aiuto dei gelesi, ma ovviamente, sebbene quella di oggi può essere una vittoria per noi e la cittadinanza, vigileremo – ha concluso il deputato gelese – affinché dalle parole, Musumeci passi ai fatti”.