“Passaggio in Sicilia”, Onofri a Gela per raccontare un’isola mitica e dolorosamente contemporanea

Si intitola “Passaggio in Sicilia” il libro di Massimo Onofri, docente universitario, che verrà presentato mercoledì 1° febbraio. Si tratta di un viaggio in una terra bellissima quanto feroce, mitica e dolorosamente contemporanea.

Un viaggio fuori dai percorsi obbligati dall’esotismo di massa, alla ricerca del sé. Nell’opera emergono così una Palermo sontuosamente inesistente, con la sua corda pazza e il suo vitalissimo senso di morte, una Catania felicissima e mondana, col suo erotismo di natura e quotidiano e ancora città come Enna, elegantissima, alta e sola, Siracusa dolcissima e utopica, Caltanissetta operosa e civile, Agrigento con e senza Pirandello.

Alla presentazione interverranno i docenti Ignazio Buttitta e Annamaria Milano. Dialogherà con l’autore il professor Ivo Abela. L’appuntamento è stato promosso dalla libreria Mondadori di Gela in collaborazione con il liceo scientifico “Elio Vittorini”, diretto dalla preside Angela Tuccio.

L’inizio è previsto per le 17:00, nella sala conferenze dell’istituto.

Articoli correlati