Pd Gela: dopo la sconfitta “Tutti a lavoro”

Bisogna cancellare gli strascichi dello scorso 4 marzo quando in Sicilia, il Partito Democratico ha racimolato appena l’11 per cento. Di questo ne è convinto nono solo, Giuseppe Provenzano, vice direttore dello Svimez, l’associazione per lo sviluppo dell’industria nel Mezzogiorno, membro della direzione nazionale Pd, che ha dichiarato a Meridionews di rinunciato alla candidatura alle scorse Politiche per dissentire rispetto ai criteri usati per la formazione delle liste, ma anche i circoli della regione e della provincia nissena.

Nonostante la dura sconfitta subita il 4 marzo scorso il Pd di Gela mantiene la voglia di riscatto e di stare accanto alla gente per ricominciare proprio con il dialogo e il confronto.

E proprio il Pd di Gela, ha annunciato una iniziativa del partito per il 18 marzo prossimo, presso l’ex Chiesa di San Giovanni a partire dalle 9:30. L’incontro sarà l’occasione per avviare un percorso di ricostruzione che parta proprio dal territorio. Ha detto il deputato gelese Giuseppe Arancio.

Dopo la sconfitta “Tutti a lavoro” è organizzata dall’unione provinciale del Pd di Caltanissetta, e vi parteciperanno, oltre ai segretari dei Circoli, anche amministratori locali della provincia e militanti e parlamentari regionali e nazionali.