PD contro Messinese: “Su acqua, Eni e rifiuti questa amministrazione ha fallito”

Rispetto ai grandi temi di questa città, vale a dire acqua, Eni e rifiuti, questa amministrazione ha miseramente fallito. Tuonano contro la giunta Messinese i componenti del Partito Democratico, dopo l’ennesima emergenza idrica che da giorni attanaglia il Comune di Gela.

“Anche questa crisi idrica – si legge nella nota – ha messo in evidenza i limiti dell’attuale amministrazione. Se il primo cittadino pensa di essere esente da responsabilità sulla gestione della crisi idrica, che ha messo in ginocchio interi quartieri della città, si sbaglia. Lui è il sindaco di Gela, da giugno 2015 rappresenta una comunità di ottantamila abitanti e, gli piaccia o no, è responsabile di ciò che avviene.

Se Gela rimane senza acqua per più di due settimane – continua il documento – significa che qualcosa a livello amministrativo e politico, oltre che prettamente tecnico, non ha funzionato. Nessuna rivoluzione, ma ancora una volta i rubinetti delle nostre case sono rimasti a secco e la rabbia dei tanti concittadini è legittima.

La città oggi vive una crisi profonda anche rispetto all’ordinaria azione di governo, probabilmente per una mancanza adeguata di programmazione. Sul piano politico – conclude il comunicato – il PD è fortemente impegnato per costruire insieme al centro sinistra un’alternativa politica che sappia mettere in campo una proposta forte, unitaria e credibile”.

Articoli correlati