Pedopornografia e cyberbullismo: arresti e denunce in Sicilia Orientale

Sei persone arrestate, 46 denunciate, di cui 15 per adescamento, e 50 casi trattati. Questo il risultato dell’azione di contrasto alla pedopornografia, al cyber terrorismo, al financial cybercrime e controlli delle reti del “deep web”, svolta dagli agenti della polizia postale della Sicilia orientale. Vigilate piattaforme web, in modo particolare il social network. Stipulati nel corso del 2017 protocolli tra la Polizia postale della Sicilia orientale e strutture sensibili pubbliche e private, per garantire un sistema di sicurezza informatica.

Nell’ambito dei reati informatici contro la persona come diffamazione, cyberstalking, trattamento illecito di dati personali, sostituzione di persona, 246 i casi presi in considerazione, in totale denunciate 47 persone.

Il compartimento della polizia postale della Sicilia orientale ha monitorato circa 1.520 spazi web e cancellato diversi contenuti.