Per la Regione Gela è area di crisi complessa. Adesso tocca al Governo nazionale

La Giunta regionale ha approvato la delibera con cui Gela viene dichiarata area di crisi complessa. Questo l’annuncio del Presidente della Regione, Rosario Crocetta, dopo le richieste delle settimane scorse da parte dei sindacati di accelerare la procedura. L’ultima parola, tuttavia, spetterà al Governo Nazionale. Questo provvedimento, divenendo definitivo, permetterà la gestione delle problematiche dell’indotto in attesa che venga attuato il piano di riconversione dell’Eni. Intanto, questa settimana il Governatore Crocetta si recherà a Roma per incontrare Graziano Delrio, Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Articoli correlati