Pet therapy a Gela? Lavori completati, centro assegnato, ma ancora il nulla

La Lida Gela è ancora in attesa del contratto per la Pet Therapy, , eppure il centro era stato assegnato all’sssociazione gelese nel marzo del 2016.

Questo quanto messo in evidenza da Max Greco, portavoce dell’associazione animalista, che si occupa da anni delle cura e delle adozioni dei quattrozampe randagi della città di Gela. I lavori del centro stati completati e si erano investiti circa 800 mila euro di fondi europei, si era annunciata la sua inaugurazione nel 2015. Il centro, uno dei pochi in Italia,  dovrebbe sorgere  nei locali dell’ex mattatoio, ma non si hanno più notizie.

Eppure la Lida Gela con grande entusiasmo aveva avviato e concluso il corso di preparazione degli operatori. Con la Pet Therapy si sarebbero creati posti di lavoro e nuove prospettive anche per gli utenti di questa nuova terapia.

” Il centro – ha detto Max Greco- dovrebbe servire i cittadini gelesi, creare posti di lavoro, alleviare le sofferenze di tante famiglie in difficoltà, dare una sede alla attività di controllo delle guardie ecozoofile Lida e creare un servizio sanitario veterinario essenziale per contrastare il randagismo” .

I lavori erano stati consegnati nel 2014, e il progetto dovrebbe prevedere un polo sanitario con annessa la sala operatoria, oltre ad un polo didattico con sala convegni e 20 stalli per cani, inoltre spazi verdi in cui effettuare le terapie. Un centro di eccellenza, come pochi in Italia, sarebbe stato quello di Gela, che prevede anche l’impiego di 10 persone tra terapisti, addestratori e personale specializzato. La pet therapy, tre l’altro,  risulta fondamentale nel migliorare le capacità di relazione e di comunicazione nei pazienti con disabilità comportamentali, nella depressione, autismo, stress, disturbi neurologici, e anche per le terapie cardiocircolatorie. Accarezzare un cane abbassa la pressione.

” Ottocento mila euro in mano al nulla.Una vergogna infinita ” Ha commentato Greco nella sua pagina facebook. Il centro avrebbe offerto anche il servizio sanitario di microchippatura e sterilizzazione.

Tagged with: