Piani di Azione e Coesione per aiutare anziani e pensionati

Riflettori puntati sui pensionati nel corso di un incontro tra il sindaco di Gela, Angelo Fasulo, l’assessore comunale ai Servizi Sociali, Ugo Costa e i sindacati dei pensionati, Spi Cgil, Fnp Cisl Agrigento, Caltanissetta, Enna, Uil/Uilp. A emergere la preoccupazione per l’andamento della crisi economica e sociale che sta attraverso l’intero Paese, colpendo in particolar modo le fasce più deboli della società, tra cui appunto gli anziani. Sul tavolo dell’Amministrazione comunale diversi punti all’ordine del giorno: tasse, evasione fiscale, tributi e servizi sociali rivolti proprio a questa fetta importante di popolazione. Pronti a partire i Piani di Azione e Coesione, vale a dire iniziative per venire incontro ai bisogni e alle esigenze degli anziani: dalla istituzione dell’asilo nido in via Siragusa ai servizi per la persona per gli ultra sessantacinquenni. In discussione anche il posticipo della pensione al 10 di ogni mese. Insomma, un incontro produttivo che vedrà l’attivazione di un tavolo di concertazione permanente tra il sindacato e l’amministrazione comunale per monitorare l’attuazione degli impegni assunti. Gli anziani sono il valore aggiunto della nostra società: i pensionati, infatti, sono gli ammortizzatori sociali naturali per decine di migliaia di famiglie che vivono in un clima di disperazione e di forte disagio economico.