Piazza Armerina, circa 40 mila per Papà Francesco: incontrerà i poveri

Migliaia al Campo sportivo Sant’Ippolito di Piazza Armerina per l’arrivo di Papa Francesco. Il é sbarcato in Sicilia, a 5 anni dal suo primo viaggio a Lampedusa, e lo fa in occasione del 25esimo anniversario dell’uccisione di don Pino Puglisi, il parroco del quartiere Brancaccio di Palermo, morto per mano mafiosa.

La prima tappa a Piazza Armerina dove Bergoglio è arrivato poco prima delle 8,30. Al Suo arrivo in elicottero, nel Campo sportivo “San Ippolito”, dopo lo scalo tecnico all’aeroporto di Sigonella, il Papa é stato accolto dal vescovo di Piazza Armerina, monsignor Rosario Gisana, dal prefetto di Enna, Maria Antonietta Cerniglia, e dal sindaco della città, Nino Cammarata.

Quindi si trasferirá in auto a Piazza Europa per l’incontro con i fedeli, circa 40mila, tra cui i poveri e i detenuti. La città donerà al Pontefice un immobile da destinare al centro di accoglienza della Caritas.

Centinaia di uomini delle Forze dell’ordine impiegati nei varchi di accesso.

Sono 17 mila i pass rilasciati dalla Curia con posti distribuiti in tre piazze: 8.500 persone andranno in piazza Europa dove è stato montato il palco. Papa Francesco dopo il suo discorso incontrerà 20 malati e riceverà il saluto di 50 persone.