Picchia e rapina un suo connazionale. Pakistano arrestato

 

Ha picchiato e derubato un suo connazionale. Protagonista un Pakistano di 29 anni, Usman Shameen, che ieri pomeriggio è stato arrestato dai  Carabinieri del Nucleo Operativa di Caltanissetta, per il reato di rapina aggravata.

Lo straniero, richiedente asilo ed ospite presso il Cda di Pian del Lago, la sera del 26 gennaio 2017, nei pressi della Villa Cordova di Caltanissetta, in compagnia di un altro soggetto straniero tutt’ora ricercato, aveva picchiato e derubato un altro pakistano, rapinandolo del cellulare e dei soldi che lo stesso portava con sé.

La vittima della rapina era stato soccorso e portato in ospedale, e dimesso con prognosi di 10 giorni a causa del trauma cranico riportato.

Immediate le ricerche da parte dei Carabinieri intervenuti, tramite le quali si è riusciti ad individuare uno dei due rapinatori, che da ieri, su provvedimento del Gip, è ristretto in carcere a Caltanissetta

Articoli correlati