Pista ciclabile e più prudenza: in meno di 24 ore due ciclisti nel mirino dei mezzi a motore

Si è scongiurato il peggio questo pomeriggio in via Generale Cascino, a Gela.

Un’auto, un suv nero, nell’effettuare un sorpasso ha invaso la corsia opposta dove transitava una ragazza in bici, finita rovinosamente a terra e non soccorsa dal guidatore del veicolo. Un episodio che avrebbe potuto avere conseguenze molto gravi, ma che, per fortuna, non ha avuto nessun epilogo drammatico. Tanta rabbia però e i malcapitati hanno fatto sapere attraverso i social network che sporgeranno denuncia presso i Carabinieri per quanto accaduto. Un episodio che si registra all’indomani di un incidente che ieri sera ha visto coinvolto un altro ciclista in via dell’Acropoli investito da un camion e finito all’ospedale. Che Gela debba attrezzarsi per garantire la sicurezza sulle vie della città anche ai cittadini che si spostano da una parte all’altra su mezzi diversi da quelli a motore è fuor di dubbio, ma che i cittadini motorizzati dal canto loro debbano prestare più attenzione e rispetto alla guida è un fatto che va sottolineato e denunciato.

Articoli correlati