Piú di 200 “nuovi” poveri al pranzo di Natale di Aias. Ospite mons. Gisana

Più di 200 “nuovi” poveri al pranzo di Natale che si é tenuto oggi è organizzato dal direttivo di Aias.

Un atto di generosità e amore, promosso dal Presidente Anna Maria Longo nell’oasi di Borgo Manfria, aperto a commensali speciali e con la partecipazione straordinaria del Vescovo Monsignor Rosario Gisana e la Divina Misericordia di Don Lino Di Dio.

Gazebo allestiti in tema natalizio, catering d’eccezione per l’occasione hanno ricreato negli spazi dove sorgerà il Dopo di Noi, un ristorante d’altri tempi. I nuovi poveri che, per un giorno, hanno dimenticato le difficoltà della vita, lasciandosi trascinare dall’atmosfera natalizia e dalle deliziose pietanze servite ai tavoli da donne speciali.

Si tratta delle attiviste dei Club Services Lions Club del Golfo, Inner wheel, Soroptimist, Rotary, Fidapa e Il Circoletto che con Gioia hanno accolto l’invito del Presidente Longo, unendosi a lei nella missione del servizio a chi ha più bisogno.

Al pranzo hanno partecipato anche il sindaco e il vicesindaco.