Piume e ossicini nei tubi dell’acqua, protesta a Fondo Iozza

Detriti, terra, piume di piccioni e ossicini nelle condutture dell’acqua a Fondo Iozza. A sollevare la denuncia pubblicamente sono stati i residenti delle case popolari di fronte alla linea ferroviaria, stanchi di lavarsi e utilizzare l’acqua in queste condizioni.

Da circa un mese i cittadini lamentavano l’assenza d’acqua, nonostante la distribuzione idrica. Verificando con i propri occhi, hanno scoperto l’inverosimile: i tubi erano totalmente tappati dai detriti di ogni tipo trascinati dall’acqua che scorre nelle condutture. Diverse le segnalazioni, ma ancora oggi la situazione è rimasta invariata.

“Questa è l’acqua con cui ci fanno lavare – ha affermato con rabbia un residente – questa è l’acqua con cui laviamo i piatti. È una vergogna! Paghiamo le bollette a peso d’oro e a noi danno acqua inquinata. Non siamo più disposti a tollerare oltre!”. I residenti reclamano interventi urgenti di pulizia delle vasche, affinché venga fornita all’utenza acqua pulita.