“Pollex 2016”: esercitazione antinquinamento nella piattaforma off-shore “Perla”

Esercitazione antinquinamento “Pollex 2016” nella piattaforma off-shore “Perla” per il personale della società Enimed e per le compagnie portuali del porto isola di Gela.

A predisporla è stata la Capitaneria di Porto per valutare la prontezza operativa sia dei mezzi dei servizi tecnico-nautici del porto sia degli enti privati e non. Nello specifico, è stata simulata la rottura di una tubazione che collega le piattaforme “Perla” e “Prezioso” con contestuale sversamento in mare di circa quattro metri cubi di greggio.

È stata così effettuata dai mezzi adibiti al disinquinamento, sotto il coordinamento via mare della motovedetta CP SAR 817 e via terra della sala operativa della Capitaneria, una circoscrizione dell’area interessata dalla macchia oleosa, impiegando delle panne galleggianti e utilizzando successivamente uno skimmer per decontaminare la zona, assorbendo la sostanza inquinante e ponendo fine all’emergenza.

Un’esercitazione complessa, che ha visto coinvolti anche il personale della Squadra Nautica del Commissariato di Gela e il personale dell’ARPA ST di Caltanissetta, che ha provveduto a effettuare una serie di campionamenti dell’acqua.