Posiziona la ciotola per cane davanti al bar, viene multato per occupazione di suolo pubblico

Non si placano i commenti su Facebook e le proteste dal parte delle associazioni animaliste, per una multa che ha dell’incredibile. Posiziona una ciotola fuori da suo bar, per permettere ai cani che passavano di abbeverarsi, ma è stato multato dai vigili per occupazione di suolo pubblico. È accaduto a Vigevano nel pavese. Il monolite dello scandalo è una struttura a base circolare, di 30 centimetri di diametro e 30 di altezza, con annessa bacinella contenente acqua. .La ciotola è rimasta per oltre otto mesi accanto all’ingresso del locale. Impossibile non vederla, avvolta in un cesto di vimini per evitare che qualcuno ci inciampasse. Ma è stata notata dalla vigilessa , il 9 novembre scorso, che ha imposto che venisse tolta dal marciapiede per «indebita occupazione di suolo pubblico». Sembrava finita lì, ma poichè ad ogni violazione si deve accompagnare una sanzione è arrivato pure il verbale, con tanto di timbro della Polizia municipale, per un importo di 168 euro, bolli e diritti di segreteria inclusi .