Post Ferragosto, spiagge ripulite, Siciliano: “Grazie a chi ha rimosso lo scempio di qualche irrispettoso”

Operatori a lavoro per ripulire le spiagge della città, purtroppo letteralmente devastate dall’inciviltà del Ferragosto.

Le coste di Manfria e del lungomare Federico II erano già tornate normali in mattinata, dopo gli ultimi festeggiamenti di stanotte.

“Gente che si diverte e operatori che garantiscono, incessantemente, ordine, sicurezza e igiene – aveva commentato il vicesindaco Simone Siciliano – un ringraziamento particolare va a tutte le Forze dell’Ordine, la Polizia di Stato, i Carabinieri e la Guardia di Finanza, al corpo di Polizia Municipale, alle associazioni di Protezione Civile, alla Croce Rossa, ai dipendenti comunali, agli operatori a tutela dell’igiene e del decoro, Tekra e Ghelas, che incessantemente hanno operato per consentire ai gelesi e agli avventori delle nostre spiagge di godersi il ferragosto, cullandosi tra la sabbia dorata e le onde dal sapore africano.

A tutti coloro che hanno operato per riassettare il territorio e garantire il servizio di raccolta rifiuti come in nessun’altra città d’Italia, rimuovendo lo scempio creato da qualche cittadino poco rispettoso delle regole del vivere civile, va un grazie per l’impegno profuso”.