“Premio Simone Tasca”, ecco i giovani vincitori

Cala il sipario sulla prima edizione del concorso letterario intitolato alla memoria del Preside Simone Tasca, promosso dal Centro Culturale Zuppardo e dalla famiglia Tasca con il patrocinio del Comune di Gela. Si è svolta proprio ieri sera, al cine teatro Antidoto di Gela, la cerimonia di premiazione che ha visto la presenza di tutti i partecipanti che si sono cimentati nella scrittura prestando fede al tema previsto: “L’eco dei tamburi nelle notti insonni: uomini in abiti senza nome”. Ad aggiudicarsi la vittoria per gli istituti superiori sono stati Roberta Indovina, del Liceo Scientifico al primo posto e al secondo Gaetano Maria Tinnirello del “Morselli”, nella sezione scuole medie, invece, al primo posto ex aequo per Roberta Maria Salvo ed Elisa Maugeri della “Quasimodo” e al secondo Gabriele Cacciatore della “Verga”. A valutare gli elaborati una giuria presieduta dalla giornalista Lorena Scimè e composta dall’archeologa e dottoranda presso Aegean Archeology University of Sheffield Angela Catania, Carmelo Averna, docente di Lingua e cultura italiana presso l’Istituto Italiano di Cultura di Madrid e Chiara Oliveri, dottore in Lingue e Culture Europee. Nel corso della serata sono state assegnate anche due menzioni speciali agli studenti Sarà Giovanna Maugeri della “Verga” e Gabriele Cidonelli del Liceo scientifico. Il premio della cultura, invece, è andato allo scrittore siracusano Luca Raimondi, autore di numerose pubblicazioni di narrativa, saggistica e critica cinematografica. Regista e autore di lungometraggi, Raimondi nel 2004 ha anche vinto il “Premio Internazionale Tindari Terzomillenio”.

Articoli correlati