Presentato al Palazzo di Città il recital pianistico del Maestro Alberto Ferro, in programma domenica prossima

Si è tenuta questa mattina, al Palazzo di Città, nell’ufficio del sindaco Domenico Messinese, la conferenza stampa di presentazione del concerto pianistico del maestro Alberto Ferro. L’evento, in programma per il 17 Aprile, al Teatro Eschilo, è stato organizzato dall’Associazione Perfecta Laetitia, presieduta da Giuseppe Failla.

Giovanissimo, l’artista gelese ha già alle spalle un curriculum ricco di collaborazioni e di esperienze di prestigio, che lo hanno visto calcare i palcoscenici più rinomati d’Europa. Diplomatosi in pianoforte, con il massimo dei voti e la lode, presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “Vincenzo Bellini” di Catania, sotto la guida del maestro Epifanio Comis, Ferro ha partecipato a diversi concorsi nazionali ed internazionali, confrontandosi con pianisti provenienti da tutto il mondo. Ben presto, un susseguirsi di successi e riconoscimenti. Nel 2015 conquista il secondo premio, il premio della critica e il premio speciale Haydn al Concorso “Ferruccio Busoni” di Bolzano. Nello stesso anno, vince la XXXII edizione del Concorso Pianistico Nazionale “Premio Venezia”, riservato ai migliori diplomati d’Italia.

Prossimo obiettivo, quello di concorrere per vincere la Queen Elisabeth Competition che, nella graduatoria dei più importanti concorsi pianistici europei, è seconda soltanto allo Chopin di Varsavia. Alberto Ferro è tra gli 82 giovani pianisti scelti per la finale di maggio, che si svolgerà a Bruxelles, dinanzi ad una giuria internazionale di esperti. Al concerto di domenica prossima, il maestro omaggerà il pubblico gelese proponendo lo stesso programma che gli sarà richiesto di eseguire alla Queen Elisabeth. Per l’occasione, è stato fatto arrivare in città un pianoforte d’eccezione, il Gran coda Steinway & Song.

Un evento che unisce arte e impegno per il sociale.

I proventi del concerto saranno, infatti, destinati alla promozione del progetto MusicLab, intitolato a Giovanni Digeronimo, che si svolgerà presso l’Istituto Comprensivo “Albani Roccella”. L’intento è quello di dare ai tanti giovani del quartiere la possibilità di frequentare attività pomeridiane incentrate sullo studio della musica, così da stimolarli alla socializzazione e all’aggregazione sana e positiva.

<<Nella storia della nostra città – ha affermato il presidente Failla – non è mai accaduto che un musicista ottenesse i risultati di Alberto Ferro. Siamo profondamente orgogliosi di sostenerlo e di accompagnarlo nel suo brillante cammino fatto di studio, impegno e tante soddisfazioni>>.

<<La nostra amministrazione – ha affermato il primo cittadino –  è ben lieta di supportare questo evento. Alberto Ferro ha portato alto il nome di Gela nel mondo. Credo che la nostra presenza sia un atto dovuto per dare il giusto valore e la giusta attenzione ad un artista che, con grandi capacità, ha saputo distinguersi brillantemente>>.

Articoli correlati