Presentato “Dadi”, il progetto contro le dipendenze che partirà nelle scuole

Presentato stamattina il progetto “Dadi” (Liberi da..liberi di…), che partirà negli istituti comprensivi “Lombardo Radice” e “Giovanni Verga”, diretti rispettivamente da Rosalba Marchisciana e Viviana Aldisio.

L’obiettivo del corso è quello di informare e formare gli studenti sui fattori a rischio correlati all’uso di alcool, droghe, fumo, gioco d’azzardo e ogni altro tipo di dipendenza, favorendo la scelta di stili di vita positivi. Il progetto contro le nuove e vecchie dipendenze è basato su un confronto tra pari, elemento trainante del gruppo classe di riferimento, famiglie e soggetti istituzionali. I pari selezionati, quaranta alunni di classi seconde e terze, saranno formati da educatori, psicologi e assistenti sociali. Il metodo di intervento, scelto di concerto con i dirigenti scolastici, è quello del lavoro d’equipe che si rivolge alla classe attraverso lezioni frontali, laboratori, lavori di gruppo, tecniche di animazione, supporto audio e video. Il progetto, che ha avuto una fase preparatoria da maggio a settembre ed è finanziato dai fondi strutturali europei Pon 2007-2013, ricade nel Distretto Socio Sanitario D9 ed è affidato alle cooperative Sapiens e Assi Gela. Si concluderà nel mese di marzo.