Prevenzione dei tumori femminili al “Vittorio Emanuele”, al via lo screening mammografico

Prevenire è meglio che curare. Uno slogan che sempre più spesso si è rivelato miracoloso e che, dopo gli ultimi episodi di cronaca legati ancora una volta a cittadini morti a causa del tumore, appare quanto più attuale. Con questo spirito ripartono gli screening mammografici al presidio ospedaliero “Vittorio Emanuele” di Gela, rivolti alle donne di età compresa tra i cinquanta e i sessantanove anni. Sono in corso di invio le lettere di invito per presentarsi in ospedale nelle date indicate e sottoporsi a una visita medica di prevenzione. A sostenere questa campagna anche le volontarie dell’Associazione Donne Operate al Seno, presieduta da Grazia Lo Bello, che ogni martedì, giovedì e venerdì saranno nel reparto di radiologia dell’ospedale per fornire informazioni e seguire le donne nel percorso di prevenzione.

Articoli correlati