Pro Gela, col cuore si vince!

Prestazione dai due volti, quella andata in scena sul sintetico campetto di Leonforte: la Pro Gela ottiene i tre punti vincendo per 2-4 dopo aver chiuso la prima frazione di gioco in svantaggio per 2-0. Lo svantaggio è a dir poco inaspettato considerando la caratura dell’avversario e il buon gioco espresso per larghi tratti del primo tempo dagli uomini del Presidente Antonino Caglià, che subiscono le due reti nelle uniche occasioni concesse ai Leonfortesi. Non sappiamo cosa abbia detto di preciso mister Enzo Fecondo ai suoi ragazzi durante l’intervallo, ma siamo certi che le sue parole non sono state vane: la squadra entra nel secondo tempo con il piglio giusto e comincia a macinare gioco, asfissiando gli avversari. Non appena il direttore di gara dà il via al secondo tempo, Caglià accorcia le distanze. Martorana, già protagonista con la juniores, e Di Bartolo provano ad impensierire il portiere. Il pari arriva al 17′ ancora con Caglià, il quale tra il 25′ e il 30′ firma il suo personalissimo poker e chiude il complicatissimo match sul 2-4. Grazie a questa vittoria la Pro Gela riscatta le ultime uscite, soprattutto la cocente sconfitta per 9-2 arrivata a Kamarina, risale la classifica e si porta a quota 18 punti tenendo lontana la zona i play-out. Adesso per dare seguito a questi i risultati sarà necessaria maggiore concentrazione visti i prossimi difficili impegni: i nero- verdi adesso si apprestano ad affrontare tutte le prime della classifica (Mabbonath, Assoporto, Mascalucia e Regalbuto) e già a partire dal prossimo Sabato al Pala ITIS riceverà la visita dell’ostico CUS Palermo, sesto in classifica, un impegno difficile che gli uomini di Fecondo non dovranno assolutamente sbagliare.   

Articoli correlati