Procivis: partirà a settembre il corso per aspiranti volontari soccorritori

Inizierà il 26 settembre il nuovo corso per aspiranti volontari soccorritori alla Pubblica Assistenza Procivis di via Ossidiana, 23, a Gela.

Interamente gratuito, il percorso formativo prevede anche l’abilitazione all’utilizzo del defibrillatore semiautomatico esterno in ambito extraospedaliero. Le lezioni sono aperte a tutti i cittadini maggiorenni, interessati ad apprendere le tecniche di primo soccorso e a fare volontariato in Procivis.

Per i minorenni l’età è fissata a quindici anni per il settore Pionieri a loro dedicato . “Sono almeno tre i motivi per iscriversi al corso e diventare soccorritori – si leghe nella nota – aiutare gli altri fa crescere come persona e professionalmente, fa sviluppare le proprie competenze, che diventano poi spendibili anche in altri campi, ad esempio sul lavoro o nel percorso di studi; fa riflettere in senso positivo sulla propria vita e si fanno nuove amicizie.

Il volontario soccorritore con un’adeguata formazione deve essere capace di operare in modo coordinato con la Centrale Operativa del Sistema Emergenza Sanitaria e gestire l’organizzazione di un soccorso sicuro, nonché prestare assistenza sul luogo e durante il trasferimento”.

Gli argomenti trattati durante le lezioni riguarderanno i codici di intervento, i mezzi di soccorso, il linguaggio radio e le comunicazioni, la gestione dell’emergenza, la rianimazione cardiopolmonare, l’utilizzo del defibrillatore, il trattamento del paziente traumatizzato, il bisogno psicologico della persona soccorsa.

Per informazioni e iscrizioni contattare la Pubblica Assistenza Procivis,
telefonando al numero 0933-938312, scrivendo a p.a.procivis@tiscali.it oppure contattando il responsabile Luca Cattuti al numero 3349873588.

La Pubblica Assistenza Procivis attualmente può contare su numerosi
volontari grazie ai quali ogni anno svolge servizi con professionalità
anche nella Protezione Civile nel campo della previsione, della prevenzione
e del soccorso. Gli attestati conseguiti sono validi ai fini concorsuali o
scolastici.