Progetto Agroverde: trovare qualcuno che lo possa garantire

L’hanno ribadito pìù volte il sindaco Domenico Messinese e l’assessore allo sviluppo economico Simone Siciliano che la priorità nel progetto Agroverde è quello di pagare gli ex proprietari dei terreni espropriati e le ditte che si sono occupate dello spianamento delle aree. Questo è stato  risottolineato stamani in conferenza stampa. Quello che sarebbe stato il più grande impianto fotovoltaico d’Europa è diventato un progetto ormai complicatissimo, con il rischio di perdere anche i 32 milioni di euro di finanziamento messi a disposizione dal Cipe per il settore agro-alimentare.

Stiamo cercando dei soggetti economicamente credibili per dare realizzazione al progetto, per dare risposte a chi è stato coinvolto ma anche alla città, ha detto il sindaco. Il progetto mantiene la sua pubblica utilità, la necessità è ora trovare qualcuno che lo possa garantire.

Molte le  ombre su questo progetto. Stefano Italiano, presidente dell’Agrogverde dica chiaramente cosa vuol farne, dato che  comunque ha fatto sapere di non avere la capacità finanziaria per poterlo affrontare, ha detto il sindaco Messinese. La concessione ad Agroverde scadrà il 31 dicembre prossimo

 

Articoli correlati