Tutto pronto per la 4° Maratonina del Golfo: 650 atleti a Gela, tra sport e archeologia

Mancano pochi giorni alla 4° Maratonina del Golfo, che riconfermerà Gela ancora una volta capitale dell’atletica leggera siciliana. L’appuntamento è per Domenica 26 novembre , quando arriveranno in città 650 atleti, che prenderanno parte alla gara, e alcuni dalla Valle d’Aosta.

Per il secondo anno consecutivo, la competizione sarà dedicata all’avvocato gelese Aurelia Triberio, scomparsa nei pressi della Bretella Borsellino mentre praticava Jogging. La competizione vale anche come 7° prova del Gran Prix Regionale di maratonine e per il Campionato Regionale Master individuale. L’ineccepibile organizzazione è di Luigi Morselli e del suo staff

Questo il percorso: si parte alle 10:00 dai muretti di Macchitella fino alla Bretella Borsellino – proprio per omaggiare l’avvocato Aurelia Triberio – passando da Viale Cortemaggiore e ovviamente dal Lungomare Federico II di Svevia. Tre giri da 7 km e 300 mt, per un totale di 21 km e 900 mt.

Stamani l’iniziativa sarà presentata in conferenza stampa a Palazzo di Città alla presenza, tra gli altri, del sindaco di Gela, Domenico Messinese, e dell’Assessore allo Sport, Rocco D’Arma.

I partecipanti alla competizione sportiva avranno modo di visitare le bellezze archeologiche e turistiche di Gela, grazie alla collaborazione del Kiwanis Club. A fine giornata ci sarà un buffet allestito dagli studenti dell’Istituto Alberghiero.