Protesta alla raffineria, lavoratori in sciopero fuori dai tornelli

Sciopero in corso davanti ai tornelli della raffineria di Gela.

Fuori centinaia di lavoratori del diretto e dell’indotto. Alla base della protesta la situazione delicatissima che ha coinvolto ancora una volta i lavoratori della Sudelettra.

Alla ditta infatti il 28 febbraio è scaduto il contratto di manutenzione all’interno della raffineria e i lavoratori si trovano nell’ennesima situazione di limbo, inconsapevoli del loro futuro.

Una situazione difficile che si protrae già da diversi mesi e per la quale si resta ancora in attesa di un incontro con Eni e azienda presso la Prefettura, come richiesto dai sindacati già da settimane.

 

Aggiornamenti in corso.