Protesta il settore servizi sociali, ancora in attesa di un incontro col Sindaco

Operatrici del settore servizi sociali sul piede di guerra con l’Amministrazione comunale. È da quando si è insediata la nuova giunta che le lavoratrici chiedono di essere accolte per affrontare la situazione precaria in cui versano e ad oggi non sono mai state ascoltate e scoppia la protesta. A manifestare al Palazzo di città sono state più di cinquanta operatrici che si occupano del servizio di assistenza ad anziani e disabili e che aspettano ancora dal Comune mesi di retribuzione. A sostenere il loro sit in le sigle sindacali di CGIL e CISL. Le lavoratrici chiedono ancora una volta di essere accolte per discutere dei problemi che interessano la categoria, ormai in ginocchio e agire per risolverli, visto che tutte sono madri e mogli e hanno famiglie e figli da mantenere.

Articoli correlati