PULIZIA NATURALE

Oggi Accento Food vi farà conoscere le proprietà di alcuni ingredienti naturali da utilizzare per la pulizia della casa. Limone, sale, bicarbonato, aceto, olio d’oliva, possono essere degli ottimi alleati nella pulizia domestica. Perché per pulire la casa non occorrono tanti detersivi o prodotti speciali, bastano pochi ingredienti naturali.

Scopriamo insieme quali prodotti scegliere e come usarli per avere una casa pulita e splendente.

ACQUA CALDA E SALE: Per eliminare l’accumulo di sporcizia nello scarico del lavandino, fate bollire 1 litro d’acqua, poi aggiungete mezza tazza di sale. Versate la miscela nello scarico 2 volte al mese per rimuovere la sporcizia e altre particelle di cibo che possono accumularsi nei tubi.

MOBILI DA ESTERNO: Per restituire ai mobili in plastica l’originale candore, preparate una miscela con 1 litro d’acqua, 3 cucchiai di acqua ossigenata da 40 volumi, 2 cucchiai di bicarbonato e mezzo cucchiaino di detersivo per i piatti. Passate il tutto con uno straccio sugli oggetti da sbiancare. In alternativa, usate una miscela di acqua (70%) e aceto (30%).

ACCIAIO INOSSIDABILE: Per lucidare il lavello in acciaio inox, strofinatevi una piccola quantità di olio d’oliva. Questo rimedio aiuterà anche a togliere le macchie d’acqua che si formano sulle superfici metalliche per il calcare. Passatevi poi un panno asciutto.

PER L’ARGENTERIA: Impastate della farina di grano con acqua. Applicate il composto sulla vostra argenteria con uno straccio. Lasciatelo asciugare e successivamente strofinate con un panno morbido.

FINESTRE PERFETTE: Per pulire perfettamente i vetri, ponete in un secchio dell’acqua molto calda con un po’ d’aceto, immergetevi un panno in microfibra, strizzatelo ma non troppo e passatelo strofinandolo bene in tutti gli angolini. Passate la spatola asciugandolo ogni volta con un panno di tela.

PULITUTTO ALL’ALCOL: Miscelate in uno spruzzino 100 ml di alcol per liquori con 400 ml di acqua distillata (va bene anche quella del rubinetto, a patto che non sia troppo calcarea, perché lascerebbe aloni), 8-10 gocce di detersivo per i piatti sgrassante e qualche goccia di olio essenziale a scelta. Usate su tutte le superfici lavabili.

SUPERFICI INCROSTATE: Per trattare le pentole bruciate e altre superfici incrostate, miscelate del bicarbonato con del detersivo per piatti fino a ottenere una cremina semi-liquida. Dall’azione leggermente abrasiva, questo composto può essere usato per il lavello della cucina così come per i sanitari.

FONDI DEODORANTI: Se vi piace l’odore del caffè, potete utilizzarlo per deodorare. Mischiate in una ciotola larga e bassa i fondi di caffè asciutti, chiodi di garofano e mettete nei piccoli vani per profumare.