Raccolta differenziata: menzione speciale per Gela. Premiati i comuni siciliani virtuosi

C’è anche la città di Gela tra i comuni che hanno ricevuto una menzione speciale, in quanto hanno raggiunto le altre performance all’avvio della raccolta differenziata portat a porta.

La consegna dei riconoscimenti avverrà da parte del presidente Nello Musumesi, domani a Le Ciminiere di Catania,  ai Comuni siciliani che rappresentano un modello di riferimento per la raccolta differenziata.

“Nella speranza – ha detto il presidnete – che possa essere da stimolo per tutte le altre amministrazioni che fanno precipitare l’Isola all’ultimo posto in Italia”.

In Sicilia  37 sono i Comuni che hanno superato la soglia del 65% di raccolta minima prevista per legge (nel 2016 erano 23), 61 quelli che si attestano tra il 50% e il 65% (nel 2016 erano cinquantuno).

“Si ringrazia quella parte di cittadinanza che con comportamenti virtuosi, alto senso civico e rispettosi delle regole, hanno consentito al Comune di Gela di essere annoverato tra i Comuni, sopra i 50 mila abitanti, con performance mensili superiori al 50% di Raccolta Differenziata. La raccolta differenziata è una scelta di vita orientata al rispetto dell’ambiente i cui viviamo” ha detto il sindaco Domenico Messinese.