Residente a Gela, scippa la borsa ad un transessuale nel pieno centro di Catania

Ha scippato la borsetta ad un transessuale portando via 400 euro in contanti. Il fatto è successo a Catania, in pieno centro, due sera fa.

La transgender taorminese di 38 anni attendeva clienti per la sua “attività” di prostituta, quando un giovane l’ha strattonata per strapparle la borsetta e scappare via.

Denunciato il fatto, i carabinieri del nucleo radiomobile del comando provinciale di Catania hanno individuato e arrestato un 19enne strtaniero, residente a Gela, accusato di rapina aggravata.

I militari hanno recuperato la refurtiva. Il giovane è stato portato in carcere Piazza Lanza a Catania.

Fonte Gds