Revoca licenziamento lavoratori clinica Santa Barbara? Di Maria: manca ancora la sottoscrizione del presidente, trattativa sindacale in corso

Manca ancora la sottoscrizione ufficiale della promessa di revoca del licenziamento dei 9 ausiliari della clinica Santa Barbara, da parte del presidente Francesco Grimaldi. Questo quanto sottolineato da Gianfranco Di Maria, segretario generale provinciale Cisl Funzione Strumentale, che ha messo in evidenza come sia ancora in corso la trattativa sindacale con il presidente della clinica gelese. Il riferimento é l’audizione che la scorsa settimana si è tenuta alla VI commissione Affari Istituzionale e Servizi Sociale e Sanitari  della Regione Sicilia,  con l’assessore regionale alla salute Baldo Gucciardi, in presenza del sindaco Domenico Messinese, della Cisl e Cgil, e di 4 lavoratori della clinica. In quell’occasione il presidente Grimaldi ha dato disponibilità a riassorbire le 8 unità. “É inammissibile che possano essere  licenziati dei lavorati che prestano sevizio in clinica da 25 anni, per essere sostituiti con altrettanti lavoratori appartenenti a ditte private.” Ha detto Di Maria. I nove lavoratori hanno prestato finora servizio in clinica come ausiliari, ma si sono occupati anche della pulizia. “Tra l’altro i lavoratori in questione stanno frequentando un corso che li porterà a breve a conseguire il titolo di Operatori Socio Assistenziali. Qualifica che era stata consigliata dallo stesso presidente Grimaldi”. Ha detto Di Maria,che ha sottolineato come la clinica Santa Barbara sia un centro di eccellenza, in cui i nove lavoratori si sono formati. “Avrebbero anche la possibilità di effettuare il tirocinio formativo nella clinica gelese”, ha aggiunto Di Maria. Proposta già sottoposta al presidente Grimaldi dal sindacato stesso. 

Articoli correlati